Diritto della navigazione e dei trasporti

Lo Studio Legale Cetraro ha una notevole esperienza nel Settore dei Trasporti, offrendo consulenza e assistenza sia giudiziale che stragiudiziale, a privati ed imprese, in tutti gli aspetti giuridici collegati ai Trasporti terrestri nonché alla Navigazione marittima. Vanta una significativa e consolidata esperienza, maturata assistendo primarie compagnie di assicurazioni per controversie in materia di trasporto.

Lo Studio, al passo con i tempi, ha ampliato le proprie competenze nel settore del Diritto della Navigazione ed è oggi in grado di fornire assistenza e consulenza nei seguenti ambiti:

  • trasporto passeggeri (marittimo e terrestre)
  • trasporto merci (marittimo e terrestre)
  • navigazione marittima
  • costruzione di navi
  • procedure di limitazione del debito dell’armatore
  • incidenti marittimi
  • lavoro nautico
  • nautica da diporto
  • compravendita e noleggio unità da diporto
  • portualità turistica e demanio

Il cliente ha la possibilità di ricevere un’assistenza completa, rapida e qualificata in relazione ad ogni attività di singolo trasporto.

Lo Studio assiste sia i privati che le imprese coinvolte in situazioni delicate ed imprevedibili, quali sinistri terrestri o marittimi, fornendo, con specifica competenza, ogni tipo di assistenza giudiziale e stragiudiziale.

Cass. Civ., Sez. VI, sentenza n. 33449 del 17.12.2019: “(..) Nel caso di trasporto di persone effettuato senza soluzione di continuità nell’esecuzione negoziale, come accertata in fatto dal giudice di merito, con trasbordo da un’autovettura a un’altra, previsto dall’unico contratto con l’unico vettore, quest’ultimo risponde dei danni occorsi al soggetto trasportato nel piazzale in cui il trasferimento stesso risulta essere avvenuto, trattandosi di operazione necessaria al servizio reso e facente parte di questo, secondo la presunzione di responsabilità prevista dall’art. 1681, comma 1, c.c.”

Cass. Civ., Sez. II, sentenza n. 31974 del 06.12.2019: “(..) Il documento di trasporto firmato dal solo vettore, costituente scrittura proveniente dal terzo e, come tale, avente mero valore indiziario, necessita, ove non puntualmente confermato dalla deposizione del compilatore o da altre dichiarazioni testimoniali, di essere suffragato, sul piano probatorio, da presunzioni ai sensi dell’art. 2729 c.c., di talché da solo non soddisfa l’onere che l’art. 2697 c.c. pone a carico del mittente, in ordine alla consegna di determinati beni al destinatario.”

Cass. Civ., Sez. II, sentenza n. 13233 del 16.05.2019: “(..) In ipotesi di cabotaggio il soggetto passivo della sanzione è il trasportatore, per esso intendendosi il soggetto giuridicamente titolare della licenza e non il dipendente posto materialmente alla guida. L’obbligo di documentazione a bordo decorre dal 2014 in avanti, è escluso per il periodo precedente.”

CODICE DELLA NAVIGAZIONE
CODICE DELLA NAUTICA DA DIPORTO
CODICE DELLA STRADA
CODICE DEL CONSUMO
CODICE DEL TURISMO