Lo Studio Legale Cetraro si occupa da molti anni di tutte le controversie attinenti al Rapporto di Lavoro, quale relazione giuridica intercorrente tra il prestatore e il datore di lavoro, sia nelle forme delle controversie individuali di lavoro, sia nelle forme delle controversie in materia di Previdenza ed Assistenza obbligatoria.

In particolare, lo Studio offre specifica e accurata consulenza ed assistenza in tema di:

        • Gestione del rapporto di lavoro
      • Mobilità del lavoratore
      • Licenziamenti individuali e collettivi 
      • Richieste di indennità o differenze retributive
      • Sicurezza sul lavoro
      • Danni non patrimoniali derivanti dal rapporto di lavoro (mobbing, demansionamento, danno alla professionalità)

Cons. St., Sent. n. 28 del 12 gennaio 2015: “E' possibile distinguere con estrema precisione tra "danno da mobbing" e "danno da demansionamento".  (…) Il danno da mobbing si verifica tutte le volte in cui è possibile accertare un intento persecutorio posto in essere dall'Amministrazione nei confronti del dipendente, ossia un disegno preordinato alla vessazione e alla prevaricazione. (…)  Il danno da demansionamento, o dequalificazione, quale modifica in peius delle proprie mansioni, non si sovrappone al danno da mobbing ma se ne distingue nettamente. Tale danno abilita il dipendente a proporre la domanda risarcitoria in quanto ben può essere causa di danni morali e professionali indipendentemente dall'esistenza conclamata del mobbing.”

Cass., sez. lav., Sent. n. 4174 del 2 marzo 2015: “Non c’è mobbing se gli incarichi sono compatibili con le mansioni del lavoratore. (…) Non si può parlare di mobbing per il semplice fatto che un lavoratore sia stato adibito a svolgere una pluralità di incarichi e a sostituire spesso colleghi assenti. Ciò che conta è che tali incarichi siano compatibili con le mansioni del lavoratore.”

In ambito previdenziale, lo Studio ha maturato una significativa esperienza, sia in sede giudiziaria che stragiudiziale, in materia di Infortuni sul lavoro, Malattie professionali e Previdenze varie, quali: Indennità di malattia e di maternità, Indennità sostitutiva delle ferie non godute e di disoccupazione.

Cass., Sent. n. 18168/2013: “ In relazione al carattere irrinunciabile del diritto alle ferie, garantito anche dall’art. 36 Cost. e dall’art. 7 della Direttiva 2003/88/CE (…), ove in concreto le ferie non siano effettivamente fruite, anche senza responsabilità del datore di lavoro, spetta al lavoratore l’indennità sostitutiva che ha, per un verso carattere risarcitorio e, per altro verso, costituisce erogazione di indubbia natura retribuiva.”

Cass., sez. lav., Sent. n. 16214 del 03 agosto 2016: “Illegittimo il licenziamento del dipendente al quale alla fine del periodo di prova venga concesso un altro periodo di «osservazione» per comprendere al meglio il lavoro da svolgere.”

Cass. Civ., sez. lav., Sent. n. 9229 del 06 maggio 2016: “Ai fini della percezione della pensione di reversibilità è sufficiente che i requisiti amministrativi, contributivi ed anagrafici fossero posseduti dal dante causa e non anche dal superstite.”

Tribunale di Como, sez. II, sent. del 01 agosto 2016: “Ha diritto all’erogazione del bonus bebè di cui all’art. 1 comma 125 della Legge n. 190/2014 la cittadina extracomunitaria titolare del permesso di soggiorno per motivi familiari, dovendo trovare applicazione il principio di parità di trattamento di cui all’art. 12 direttiva UE 2011/98; tale obbligo di applicazione diretta non grava solo sull’autorità giudiziari, ma anche su tutti gli organi della p.a., dunque anche sull’INPS.”

 

Lo Studio Legale Cetraro si occupa, inoltre, anche di vertenze con gli Istituti previdenziali e assicurativi (Inps e Inail), in materia di regolarità delle posizioni previdenziali e assicurativi delle Aziende.

Si garantisce assistenza legale e informazioni aggiornate in materia di Previdenza e Assistenza obbligatoria, tutelando i diritti dei singoli cittadini per il riconoscimento delle prestazioni assistenziali:

        • Indennità   d'accompagnamento ai sensi della Legge 18/1980
      • Indennità   di frequenza ai sensi della Legge 289/1990
      • Assegno mensile di assistenza ai sensi della Legge 118/1971
      • Pensione di inabilità ai sensi della Legge 222/1984
      • Stato di handicap ai sensi della Legge 104/92
      • Assegno ordinario di invalidità lavorativa ai sensi della Legge 222/1984

CODICE CIVILE

CODICE PENALE

CODICE DI PROCEDURA CIVILE

Indietro